National Project Development Specialist

CONTESTO LAVORATIVO

CESVI è un’organizzazione umanitaria laica e indipendente nata a Bergamo nel 1985, e operativa in oltre 20 paesi del mondo a supporto delle popolazioni più vulnerabili per il raggiungimento delle loro aspirazioni e uno sviluppo sostenibile nel rispetto dei diritti umani. In ragione degli ideali di giustizia sociale, CESVI persegue il benessere delle popolazioni che si trovano in condizione di povertà o colpite da guerre, calamità naturali e disastri ambientali.

Nel 2021 in CESVI nasce l’Unità Programmi Nazionali con l’obiettivo di perseguire una strategia di intervento basata sugli ambiti di intervento prioritari in Italia: prevenzione e contrasto a trascuratezza e maltrattamento infantile; prevenzione e contrasto della povertà educativa; educazione alla cittadinanza globale; inclusione sociale ed economica di minori migranti soli e giovani migranti in prosieguo amministrativo.

Per lo sviluppo e il consolidamento di tali programmi l’Unità accede alle opportunità di finanziamento offerte da donatori istituzionali, nazionali e internazionali, e da privati quali fondazioni e aziende.

La partecipazione a bandi è quindi in fase di forte espansione, con la necessità di potenziare l’attività di progettazione con risorse umane dedicate e competenti.

JOB DESCRIPTION

Il/La National Project Development Specialist risponderà al Project Development Unit Manager di CESVI contribuendo allo sviluppo di nuova progettazione sul contesto italiano, verso donatori istituzionali e donatori privati.

Il/La National Project Development Specialist gestisce e coordina il flusso di progettazione (con il team interno e i partner coinvolti) e garantisce il rispetto delle tempistiche di consegna e della compliance con le richieste del donatore.

Il/La National Project Development Specialist avrà inoltre un riporto funzionale all’Head of National Programmes che definirà gli obiettivi da conseguire e le attività da svolgere in termine di sviluppo di nuova progettazione sul contesto nazionale, in linea con la strategia dell’Unità Programmi Nazionali.

Tale collaborazione favorirà inoltre il collegamento tra il/la National Project Development Specialist, l’Area Manager Italia, i Project/Programme Officer/Manager che operano sul campo e le altre Unità di CESVI generalmente coinvolte nella progettazione.

Più nel dettaglio i compiti assegnati al/alla National Project Development Specialist sono:

  • Effettuare ricerca e selezione di opportunità di finanziamento prevalentemente da donatori istituzionali nazionali e internazionali, che siano aderenti ai programmi di CESVI in Italia.
  • Svolgere analisi delle opportunità di finanziamento e dei bandi selezionati sotto tutti gli aspetti (di eleggibilità formale, modalità di presentazione del progetto e valutazione nel merito).
  • Sviluppare e scrivere proposte progettuali per i principali donatori italiani e internazionali, in particolare: Commissione Europea (DG INTPA/programma DEAR; DG Justice, DG Home, Erasmus+), AICS ECGCon i Bambini Impresa SocialeAgenzia per la Coesione Sociale, Ministero dell’Interno, Presidenza del Consiglio dei Ministri.
  • Occuparsi dell’intero processo di progettazione in collaborazione con il team dell’Unità Programmi Nazionali: sviluppo dell’idea progettuale, definizione del quadro logico, scrittura e revisione dei testi, elaborazione del budget, impostazione del piano di monitoraggio (e valutazione), finalizzazione dei documenti progettuali come previsto dalle linee guida fornite dai donatori.
  • Preparazione della documentazione formale da inviare con la proposta progettuale.
  • Svolgere attività di progettazione non strettamente legata a opportunità di finanziamento esistenti ma connesse a nuovi bisogni riscontrati sui territori e all’interno del programma Case del Sorriso di CESVI.
  • Compiere trasferte sul territorio Italiano, in accordo con il Project Development Unit Manager, per lo svolgimento del processo di progettazione.
  • Collaborare con i Project/Programme Officer/Manager che operano in Italia, al fine di raccogliere informazioni sui bisogni intercettati, favorire il need assessment e contribuire ai sistemi di monitoraggio e valutazione dei progetti.
  • Collaborare con esperti di settore, Università, Centri Ricerche, con cui progettare sulle tematiche di settore individuate per creare ulteriori occasioni di collaborazione, oltre che favorire la diffusione di conoscenze interne all’organizzazione.

REQUISITI ESSENZIALI

  • Laurea in scienze sociali, economiche, politiche o affini con formazione/specializzazione nell’ambito del Project Cycle Management (PCM).
  • Pregressa esperienza nella progettazione di interventi sociali e di educazione alla cittadinanza globale in Italia e verso donatori nazionali e internazionali di almeno 5 anni.
  • Conoscenza approfondita delle metodologie di scrittura progetti per i principali donatori nazionali e internazionali (PCM, Logical Framework, Theory of Change) e di tutte le fasi della progettazione: scouting e analisi di bandi, analisi di contesto e dei bisogni, assessment dei (potenziali) partner; impostazione della logica di intervento; stesura dei testi di progetto; costruzione del budget; impostazione del piano di monitoraggio; invio della proposta al donatore.
  • Comprovata esperienza in progettazione europea, in particolare su bandi pubblicati dalle diverse DG della Commissione Europea, e conoscenza dei principali donatori istituzionali italiani quali AICS (ECG), Ministero dell’Interno-fondi FAMI, Presidenza del Consiglio dei Ministri (es. Otto per Mille gestione statale, Pari Opportunità), Agenzia per la Coesione Territoriale.
  • Ottima conoscenza della lingua italiana e inglese, scritta e orale, con particolare riferimento al linguaggio della progettazione
  • Competenze solide nello sviluppo di budget di progetto di elevata complessità
  • Ottima capacità organizzativa e di problem solving
  • Ottima capacità di esecuzione di attività di progettazione
  • Capacità di lavorare sotto pressione e rispettare le scadenze previste
  • Flessibilità e indipendenza
  • Proattività e autonomia
  • Eccellenti capacità interpersonali, comunicazione interculturale e facilità nel relazionarsi all’interno di un team dislocato in località differenti sul territorio italiano
  • Ottima conoscenza del pacchetto Office (Word, Excel, PowerPoint, Outlook) e degli strumenti di navigazione e comunicazione in internet
  • Dimestichezza nell’utilizzo delle principali piattaforme di comunicazione online (Microsoft Teams, Skype, Zoom, GMeet, altro)

REQUISITI DESIDERABILI

  • Precedenti esperienze sulle tematiche della povertà educativa, della protezione di bambini e adolescenti, dell’inclusione sociale di giovani migranti e dell’educazione alla cittadinanza globale.
  • Pregressa esperienza nella scrittura e presentazione di progetti verso aziende e/o fondazioni grant making.
  • Conoscenza ed esperienza di uso dei principali strumenti SMART di assessment (Google form, Kobo, NEAT+) sono considerate skills preferenziali, così come il possesso di digital skills relative a piattaforme e software meno comuni collegabili alla progettazione.

Altre informazioni

  • Contratto a tempo determinato (12 mesi) con prospettive di inserimento – CCNL Commercio
  • Smart-working: 2 gg a settimana
  • Buoni pasto giornaliero: 6€
  • Sede di lavoro principale Bergamo, con spostamenti sulla sede di Milano
  • Possibilità di trasferte nazionali
  • Avvio collaborazione: Febbraio 2024

SAFEGUARDING CESVI applica una politica di tolleranza zero contro ogni forma di abuso, sfruttamento e/o danno arrecato a un bambino o a un adulto vulnerabile da parte di membri dello staff o dai partner dell’Organizzazione.

L’impegno di CESVI ad essere un’organizzazione sicura inizia con il processo di selezione del personale che prevede controlli meticolosi, quali il controllo del casellario giudiziale o la verifica di condanne precedenti. Questa procedura è finalizzata a garantire la protezione di bambini e di persone vulnerabili e la prevenzione di qualsiasi forma di abuso. Tali verifiche costituiscono parte integrante del processo di selezione del personale.

TU 81-08 CESVI presta particolare attenzione alla salvaguardia della salute di tutte le risorse umane dell’Organizzazione e dunque a tutela del collaboratore è prevista, prima della partenza, la valutazione di idoneità alla posizione per ciascuna missione. Tale valutazione sarà a carico del medico competente dell’Organizzazione.

A causa dell’elevato numero di candidature ricevute, non ci è possibile dare un riscontro a tutti i candidati.

Solo i profili che rientrano in shortlist e contattati per un primo colloquio verranno aggiornati sullo stato della loro candidatura.

How to apply

Per candidarti clicca qui: National Project Development Specialist



25 Comments

Leave a Reply